Addio alle banconote da 500 euro: non verranno più stampate

1
  • 3112
Anno nuovo e qualche novità. Le banconote da 500 euro non saranno più in circolazione a partire dal 27 del mese di gennaio.  Diciasette delle 19 banche centrali nazionali dei rispettivi paesi dell’area dell’euro cesseranno di immettere in circolazione biglietti da 500 euro. Per una transizione ordinata e per ragioni logistiche, ha spiegato la Bce, la banca centrale tedesca Bundesbank e quella austriaca la Oesterreichische Nationalbank continueranno a emettere questo taglio fino al 26 aprile 2019 compreso.

Le banconote da 500 euro circolanti continueranno ad avere corso legale e potranno quindi essere utilizzate come mezzo di pagamento e riserva di valore, ossia per le spese e il risparmio. Allo stesso modo, le banche, i cambiavalute e gli altri operatori commerciali possono continuare a reimmettere in circolazione i biglietti da 500 euro. Come tutte le banconote in euro, il biglietto da 500 euro preserverà sempre il suo valore e potrà essere cambiato in qualsiasi momento presso le banche centrali nazionali dei paesi dell’area dell’euro.

Niente più pezzi da 500 dunque e il motivo è nel tentativo di contrastare l'illegalità. Questo taglio infatti è considerato dalle autorità europee un mezzo di pagamento poco sicuro, che si presta a favorire attività illegali. A tal riguardo un'altra novità che sarà introdotta sono le nuove banconote da 200 e 100 euro, che verranno sostituiti agli attuali a partire dal 28 maggio, con tagli studiati per prevenire la contraffazione.
Martedì 1 Gennaio 2019, 10:45 - Ultimo aggiornamento: 01-01-2019 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-01 11:55:51
Un vero peccato. Era molto più comodo nascondere nelle mutande la tangente con 50 pezzi da 500.00 che 500 pezzi da 50.00.

QUICKMAP