«Che amarezza la stazione del Petraio
della Funicolare negata ai disabili»

Oggi ho assistito a una situazione imbarazzante: mi trovavo alla stazione del Petraio della funicolare centrale e ho visto le difficoltà di un disabile. Purtroppo sembra in parte adeguata al regolamento in materia di salute e sicurezza ma di fatto non lo è! Arrivati in stazione è impossibile per un disabile (o per una mamma con un carrozzino) uscire dalla stazione! Com'è possibile che non hanno sanato la situazione con la ristrutturazione della stazione (cosa che invece è avvenuta per le altre fermate)? È possibile che sia previsto un accesso per i disabili del treno ma che non può essere utilizzato perché la stazione è inaccessibile per una persona disabile? È possibile andare contro un regolamento europeo che prevede che in caso di ristrutturazione di stabili con servizi pubblici debba essere previsto un adeguamento per l'accesso per i disabili? È possibile che in una città dove si parla di un anno zero per i trasporti non preveda un servizio per disabili o persone con un disagio temporaneo? 
Sabato 29 Luglio 2017, 21:22 - Ultimo aggiornamento: 29-07-2017 21:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-07-30 11:45:47
nella stazione Petraio per accedere alla sala d'attesa dall'ingresso Petraio ci sono 3 rampe INTERNE di scale in marmo, se si accede dal lato Palizzi ci sono 2 rampe di scale per arrivare al piazzale Funicolare. Il servoscala elettrico che vi era installato è stato smontato definitivamente. Segnaliamo inoltre che è l'unica stazione dove mancano servizi igienici per l'utenza

QUICKMAP