​Libri vista mare, con Ubik sette incontri d'autore alle Axidie

di Donatella Trotta

Libri... vista mare. Della costiera sorrentina. Per tenere le sinapsi in allenamento anche in ferie, ma in assoluto relax. E sette incontri d’autore ospitati non a caso in uno scenario vacanziero esclusivo, per “condire” le serate dei villeggianti di emozioni speziate: di giallo e noir made in Naples, di attualità sociologica e politica, di narrativa contemporanea di qualità e di saggistica agile con spunti di riflessione filosofica e spirituale. 

Sono gli ingredienti della rassegna estiva promossa dalla Ubik di Vico Equense, guidata da Giovanna Starace, nel resort balneare Le Axidie, alla Marina d’Aequa di Seiano. L’estate vicana torna così a offrire letture, riflessioni e confronti anche grazie alla presenza della Ubik locale in trasferta, ogni sabato e domenica mattina (dalle ore 10 alle 13) nel complesso turistico della famiglia Savarese, per la gioia dei “lettori selvaggi”. Italiani e stranieri. Piccoli e grandi, che possono scegliere cosa leggere sotto l’ombrellone direttamente nello stabilimento balneare.

La rassegna “Ubik vista mare” parte intanto stasera (ingresso libero, tutti gli incontri del ciclo sono alle 20.30), con lo scrittore e umorista Pino Imperatore che dialoga con Filomena Baratto sul suo ultimo romanzo, sempre ambientato a Napoli, Aglio olio e assassino (DEA). Si prosegue giovedì 26 luglio con gli stimoli offerti da Federico Fubini, autore del libro-inchiesta La maestra e la camorrista (Mondadori), presentato da Giovanna Starace. 

Cinque gli appuntamenti di agosto: il 2 con Lorenzo Marone e il suo intenso romanzo Un ragazzo normale (Feltrinelli), ispirato a Giancarlo Siani (lo intervisterà Armida Parisi); il 9 con Angelo Petrella, moderato da Corrado De Rosa sul noir con atmosfere posillipine Fragile è la notte (Marsilio); il 23 con Diego De Silva (presentato da Giovanna Domestico) e il suo montaggio di stereotipi tratto dallo stupidario universale contemporaneo Superficie (Einaudi); il 24agosto con Gabriele Romagnoli, che con il suo agile scrigno di riflessioni Solo bagaglio a mano (Feltrinelli) racconterà, in compagnia di chi scrive, il segreto del buon viaggio (e della vita) nella modernità liquida. Chiusura il 30 agosto, con l’instant-book Matteo Salvini il ministro della paura (PaperFirst) di Antonello Caporale, in dialogo con Salvatore Ferraro.
Giovedì 19 Luglio 2018, 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP