L'arte che non ti aspetti: opere casuali con birra e reazioni
chimiche

di Francesca Cicatelli

Opere alla birra nate per caso da reazioni chimiche "lasciate a schiarirsi le idee".  
 

Sono i progetti dell’artista Kuturi nella mostra al Pan intitolata “Oxidium oltre l’icona” e curata dal professor Andrea B. del Guercio docente dell'Accademia di Brera. In occasione della prima esposizione nella sua città d’origine dopo trentacinque anni di attività a Milano, città d’adozione dell’artista partenopeo. La designer Anna Maria Re ha trasformato le opere addirittura in una linea di gioielli che sarà presentata a Milano il 21 ottobre. 

Apprezzamento anche dal mondo della cultura e della musica come Enzo Avitabile, la cui musica ha accompagnato e ispirato la realizzazione delle opere di Kuturi. Ad Avitabile l’artista ha donato una delle sue icone sacre e un’installazione che il musicista ha ribattezzato con il titolo di una sua canzone, “Crucifixus”, contenuta nell’album “Sacro Sud”. Quest’ultima, per volontà di Avitabile e di Kuturi, sarà destinata ad un centro sociale di Marianella. La mostra, composta da icone sacre, sculture e installazioni, prevalentemente realizzate mediante ossidazione di metalli preziosi con l’uso di reagenti chimici tra cui la birra, sarà visitabile fino al 23 luglio.   


 
Lunedì 10 Luglio 2017, 19:57 - Ultimo aggiornamento: 10-07-2017 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP