«I presepi da Guinness», a Napoli collezione di piccole opere d'arte unica al mondo

I presepi da guinness
di Patrizia Capuano

Il guscio di una noce o di un uovo, piccoli semi che accolgono la Natività: sono i presepi in miniatura realizzati con un’opera di ben 50 anni dal sacerdote don Antonio Esposito in esposizione in via San Giovanni Maggiore Pignatelli 1B, tra Piazza del Gesù e Piazza San Domenico Maggiore. In vetrina le esclusive creazioni, dal paesaggio in una noce di cocco al presepe di 3 millimetri costruito in un seme di canapa: grotte di pochissimi millimetri, casette dal tetto definito da colori tenui, palme e arbusti con aghi di pino, puntini di muschio, stelle piccolissime nel cielo della sacra famiglia. Pastori e strumenti dell’epoca ricostruiti in spazi ridotti. Un susseguirsi di minidiorami, opere d’arte in miniatura uniche nel loro genere, da osservare e esplorare con l’ausilio di una lente d’ingrandimento e di una torcia fornite all’ingresso ai visitatori. La mostra «I presepi da guinness», aperta tutti i giorni dalle 11 alle 19.30, è realizzata con il patrocinio della città di Napoli e grazie all'intero sostegno del Tandem, nel centro antico della città. L'ingresso è libero.
 
 
 
Venerdì 29 Dicembre 2017, 12:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP