Capri in forma smagliante: «The Brilliant Shape», mostra open air

Capri, Mostra, Arte
di AnnaChiara Della Corte

Forma smagliante, «The Brilliant Shape», è il titolo scelto per la terza edizione di Capri The Island of Art, rassegna open air ideata da Franco Senesi, presidente dell’omonima associazione culturale che organizza l’evento in collaborazione con due partner che della "brillantezza" ne hanno fatto una cifra stilistica: Liquid Art System, rete internazionale di gallerie con cuore caprese, e Chantecler,  la storica gioielleria dell'Isola, da oltre settant'anni simbolo di creatività, glamour, e della piu pura  tradizione gioielliera italiana. 

Anche quest’anno Capri the Island of Art, patrocinato dalla Città di Capri,  vede coinvolti artisti della scena contemporanea internazionale, invitati a dialogare con i luoghi simbolo dell’isola.

Una mostra itinerante, sotto la direzione artistica di Angelo Crespi, che vedrà alternarsi  a partire dal 2 giugno fino al 7 Ottobre, gli scultori Seo Young-Deok, Kim in Tae e  Stefano Bombardieri, esposti in alcuni dei punti più frequentati e rappresentativi di Capri: a due passi dal Campanile di Piazza Umberto I, sulla scalinata di Piazzetta Cerio e a Via Camerelle. 
 
 

L'opening di domani è previsto alle ore 19 a Via Vittorio Emanuele, presso la sede centrale di Liquid Art System, dirimpettaia della Maison Chantecler. Per l'occasione sarà inaugurata la mostra del quarto artista parte della rassegna, Matteo Procaccioli. Le sue fotografie di grandi dimensioni, si pongono all’insegna delle vestigia, ovvero delle tracce che la civiltà romana ha lasciato nel più straordinario sito archeologico del mondo, Pompei. 

Un lavoro corale quello di Capri The Island of Art, a conferma che l’arte contemporanea può essere fruibile, o forse lo è ancora di più, in spazi non convenzionali, e di come riesca sempre a diventare  occasione di incontri, confronti e discussioni.
Venerdì 1 Giugno 2018, 20:29 - Ultimo aggiornamento: 04-06-2018 13:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP