Nocerapoesia, ciclo di incontri sulla poesia con Edizioni Oèdipus

di Aldo Padovano

A Nocera Inferiore venerdì 20 aprile parte un ciclo di incontri dedicati alla poesia presso lo studio architettonico Fedele, in via Luigi Battipaglia.

Nocerapoesia è un ciclo di incontri programmati nel caveau delle stanze di Ferdinando Fedele, già celebri per stile e design, che insieme alle Edizioni Oèdipus ha progettato un evento affinché, a scansione mensile, sia meglio conosciuto il valore della poesia nella odierna società.

Protagonisti, di volta in volta, poeti e poetesse che abbiano già dato testimonianza della loro forza ispiratrice attraverso pubblicazioni e consenso critico.

Il primo incontro è declinato tutto al femminile. Sei poetesse leggerano i loro versi, idealmente dedicati a Goliarda Sapienza, protagonista assoluta benché semisconosciuta del Novecento italiano, i cui versi saranno recitati dall’attrice Margherita Rago.

Queste le protagoniste di venerdì 20 aprile:
Mariastella Eisenberg, nata a Napoli. Nel 2004 ha dato le dimissioni da dirigente scolastico per dedicarsi a scrittura e impegno sociale. Ha fondato il gruppo di lettura presso il carcere di Lauro. È stata membro della commissione per le pari opportunità della Provincia di Caserta e membro del direttivo della rivista “Sud”. Ha pubblicato i romanzi "Sara" nel 2005, "Chiedi alle mani" nel 2009, "Il tempo fa il suo mestiere" nel 2016, "Alfabetando" nel 2010, "Cantico nella parola svelata" nel 2013, "Viaggi al fondo della notte" nel 2015;

Floriana Coppola, specializzata in "Analisi transazionale, Cultura di genere e Scrittura autobiografica", ha pubblicato i romanzi "Vico Ultimo della Sorgente" nel 2012 e "Donna Creola e gli angeli del cortile" nel 2014, e sillogi poetiche come "Cambio di stagione" nel 2017 per "Oèdipus". Ha curato raccolte sul linguaggio delle donne, sul mito e sul movimento dei “Poeti Viandanti”. Nel 2016 ha dato alle stampe l’antologia di racconti e poesie "Femminile singolare";

Eleonora Rimolo è nata a Salerno nel 1991 e vive a Nocera Inferiore. È dottoranda in “Studi Letterari” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha pubblicato il romanzo "Amare le parole" per "Litedition" nel 2013 e tre raccolte di poesie: "Dell’assenza e della presenza" per "Matisklo" nel 2013, "La resa dei giorni" nel 2015 per "AlterEgo" e "Temeraria gioia" per "Giuliano Ladolfi" nel 2017. Vincitrice di numerosi premi letterari. È direttore editoriale della rivista di poesia "Atelier";

Giulia Scuro è dottoressa di ricerca in filologia moderna, i suoi ambiti di studio sono la letteratura francese e la storia della medicina. "Sedute in piedi", la sua opera prima pubblicata da Oèdipus nel 2017, è stata finalista per la poesia inedita al "Premio Pagliarani 2016".

Norma D’Alessio, pediatra, vive a Sarno. Si è interessata a lungo di narrativa per ragazzi; in particolare con "Non si dice a me mi", edito da "Guida" nel 2001 costruisce un ironico e tenero vademecum per i genitori. "Primavera di fango", pubblicato da "Avagliano" nel 1998 è dedicato alla tragica alluvione che colpì il suo paese. Dopo il romanzo "Nuvole" edito da Oèdipus nel 2004, la scrittrice ha vinto il prrestigioso premio "Solinas" nel 2006. La sua attività poetica è contenuta in due opere pubblicate dalle "Edizioni Oèdipus": "Di pece e di amaranto" del 2006 e "Un pesce e una rondine" del 2010.

Rosanna Bazzano, mediterranea in ogni suo sentire, è nata a Floridia, vive e gestisce un caffè letterario a Napoli, e ha un pezzetto di cuore a Ermioni, in Grecia. Nel 2009 pubblica l’autobiografia poetica "L’Olivo Saraceno". Del 2012 è "Lune d’agosto" di "Intra Moenia edizioni". Sempre del 2012 sono la favola poetica "Gelsomina e il pupazzo di neve" e il libro di ricette filastroccate per bambini "Il Mangiarime" , entrambe per "Imme edizioni", su ricette della chef stellata Rosanna Marziale. Nel 2014, "Incontrati a Caserta" , ovvero cinque poeti campani e un editore svizzero per "Edizioni alla chiara fonte" di Lugano.
Giovedì 19 Aprile 2018, 20:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP