«Aspettiamo», da Scampia un libro per l'infanzia sul tema delle adozioni

di Giuliana Covella

«Aspettiamo», da Scampia arriva un libro per bambini sul tema delle adozioni. A pubblicarlo la Marotta&Cafiero, unica realtà editoriale dell’area nord. Dopo la fiera “Ricomincio dai Libri” e l’inaugurazione della Scugnizzeria gli editori di Scampia tornano a pubblicare un volume dedicato al mondo dell’infanzia.

Il nuovo arrivato della collana Le Coccinelle, premiata da Jacopo Fo, col Premio Natura 2017, è “Aspettiamo” con testi di Giovanna Pignataro e illustrazioni di Tiziano Squillace, entrambi fondatori de La Casa dei Congili, casa di produzione di cinema di animazione. Un libro extra large, che aperto raggiunge gli 80 centimetri di lunghezza, totalmente a colori e realizzando con il supporto di ben 3 tipografie, con sedi in tutta Italia, che hanno collaborato al taglio, alla stampa, all’assemblaggio e alla rilegatura di questo volume unico nel suo genere.

Il testo tratta di come un gran coraggio e una bottiglia possono dare vita a una nuova famiglia: è la storia di due genitori che aspettano da anni due bambini dall’altra parte del mondo che sognano di essere adottati. L’intreccio di questi due mondi lontani porta, attraverso un testo in rima baciata, alla creazione di una nuova famiglia. Un libro per bambini, ma anche per adulti che in maniera apparentemente leggera vogliono confrontarsi col tema dell’adozione. Il libro però non è completo, è uno spaccato, è il momento sospeso tra il prima e il dopo di un’adozione.

A completare il tutto c’è il documentario, girato da Francesco Di Martino, regista di Noto. Soggetto e sceneggiatura sono scritti a quattro mani da Giovanna e Francesco, a partire dalle registrazioni da loro stessi effettuate di tre storie vere, riprese in tre regioni diverse d’Italia. Tre storie di adozione, seguite dall’inizio alla fine, intervistando i protagonisti adulti e seguendoli nelle trafile soprattutto burocratiche del loro percorso. Il film allegato al libro attraverso un qr code è in uscita il prossimo 17 novembre e sarà presentato al Gridas alla presenza del regista. 
Venerdì 6 Ottobre 2017, 16:22 - Ultimo aggiornamento: 06-10-2017 16:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP