Traffico di organi a Castelvolturno,
anche minorenni tra le vittime

di Mary Liguori

4
  • 17754
Un pugno di naira, tanto costa un ragazzino nella periferia di Lagos o nei sobborghi di Benin City. Un investimento misero destinato a trasformarsi in una miniera. Il piccolo schiavo viene prima usato per il mercato del sesso, poi diventa un «serbatoio» per il traffico di organi. Non solo donne, ma anche ragazzini nella rete dell'orrore della mafia nera. Un filone investigativo internazionale alza il velo su un sub-mondo invisibile che si cela dietro le mura diroccate di alcune delle connection house disseminate nelle oltre 700 costruzioni abusive, e abbandonate, del Litorale Domitio. Sin dal 2016, agenti americani lavorano sotto copertura sulla costa casertana. Seguono la pista del traffico di organi estratti da minorenni che vengono fatti transitare per Castel Volturno sotto la regia del crimine organizzato nero. L'allarme è scattato negli Stati Uniti due anni fa, dopo delle segnalazioni sul sospetto impiego di organi di dubbia provenienza in alcuni ospedali americani. Ciò avrebbe attivato una prima fase di indagini che fa il paio con l'inchiesta che sta impegnando, dal luglio scorso, la task force che vede in campo la polizia e l'Fbi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 7 Gennaio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 07-01-2019 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-01-08 20:07:03
Dovrei ripetere le parole di Yuri Dobrovic sacrosante e veritiere ma che ad alcuni personaggi politici non bastano ancora per rivedere la sciagurata politica degli ultimi venti anni messa in atto dalla sinistra che continua a negare ancora oggi i misfatti che si vedono in giro specialmente nelle nostre sfortunate province. Si badi io dico queste cose ma non sono assolutamente di destra ---- io sono da cinquant'anni di sinistra moderata ma non sono uno che non vede e non sente, ma sono uno che ragiona sui fatti e che quando viene anche colpito personalmente come è capitato come fa a negare l'evidenza di lerciume,squallore e pericolo in cui da almeno vent'anni siamo costretti a vivere? Essere di sinistra non significa essere cretino o in malafede, purtroppo la sinistra a mia memoria non si è mai schierata dalla parte dell'offeso o della vittima se non quando apparteneva al suo ambiente preferito. E ancora oggi si chiudono gli occhi di fronte a situazioni in città come in via Torino o Via MIlano estremamente schifose dove si vive nel pericolo e nel lerciume per il sovraffollamento di africani. Poi si lamentano che Salvini prende i voti !!!!Ma si può essere più stupidi di così ? Fare la guerra anche a Minniti storico militante comunista che almeno negli ultimi due mesi ha cercato di mettere una pezza al degrado e al malaffare, mentre l'ineffabile onorevole DEL RIO si gingillava con lo IUS SOLI !!! Sono considerazioni tristi ed emergenziali che non prendono Salvini per oro colato ma almeno è l'unico a dare una speranza di cambiamento in meglio. Voglio aggiungere alle parole di Yuri alcune cifre che a una persona onesta e pulita di pensiero dovrebbero far rizzare i capelli in testa . Castelvolturno fino a venticinque/ trenta anni fa contava 25.000 abitanti italiani che d'estate diventavano 50.000 con i villeggianti dei dintorni. Con l'invasione nel senso letterale del termine dei nigeriani e altri disperati oggi si contano 20.000 locali e ben 25.000 immigrati sparpagliati su un litorale bellissimo che poteva come detto diventare come Rimini. Sono cifre da fare spavento che neanche la Boldrini può negare perchè sono cifre ufficiali.Ma la colpa di tutto ciò non è tutta colpa degli immigrati. La colpa è di chi ha amministrato la zona in questi anni lucrando su immigrati e malavita ma che lo diciamo a fare ormai? Sono cose che sanno tutti ma nessuno interviene e continuano a gingillarsi con lo ius soli e altre amenità. Io ho quasi ottant'anni e non vedrò il futuro aggravarsi fino all'estremo ma piango per i nostri figli che si troveranno a vivere in un volontario e procurato inferno dantesco senza avere nessuna colpa !!!!
2019-01-07 12:47:49
Grazie 1000 signora boldrini, grazie davvero di vero cuore mio dolce piddi! Senza i vostri doni di perfetta integrazione, di questa cultura che tra poco diventerà nostra.......... Prchè loro sono avanti, perché loro sono il futuro, perché loro ci pagano le pensioni! e per tantissimi altri benefici che non mi metto ad elencare!!! Grazie davvero, spero vivamente che tornerete a "governare" questo paese come solo voi sapete fare!!!
2019-01-07 11:20:29
tutte sciocchezza un organo di un extracomunitario non può essere messo ad un bianco
2019-01-07 09:48:56
Quella che doveva diventare la Rimini campana è stata distrutta dall'immigrazione selvaggia, prima col sequestro delle case turistiche per il terremoto e poi con consequente occupazione delle stesse oramai distrutte da parte degli immigrati dediti per lo più a prostituzione e traffico di droga.E' come se Riccione in 10 anni diventasse una colonia abitata da africani e nessuno prende in mano la situazione di un posto che potrebbe diventare un'oasi turistica.E adesso anche i riti vudu e il traffico di organi.Lo stesso stà accadendo nel Vastir, il quartiere Vasto dove con la scusa della accoglienza si stà trasformando il quartiere in un pezzo di africa.Diventerà come Castelvolturno con prostituzione , droga e altre belle cose.Si comincia sempre così..si prende qualcuno per lavoretti o per il businnes dell'accoglienza e la cosa diventa normale.Poi arrivano sempre di più e alla fine si impossessano del territorio con le loro organizzazioni criminali ben presenti e radicate anche nell'africa che ancora dipingono come il villaggetto povero che ha bisogno delle adozioni a distanza. Si adotta un futuro emigrante e poi vedi cosa potrai lasciare ai tuoi figli.Ridicoli e smidollati.

QUICKMAP