Investì 17enne dopo lite in piazza,
l'uomo è ancora in fuga

di Antonio Borrelli

Sono due le comunità in apprensione per le sorti di Salvatore, il 17enne investito mercoledì tutt'ora in terapia intensiva dell'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta in gravi condizioni.

A pregare per il giovane sono amici e compagni di classe di Teano e Sparanise tutta, città rimasta pietrificata dall'episodio di violenza che ha visto protagonista Carlo De Rosa, 30enne di Sparanise che dopo un litigio per futili motivi con la sua auto ha inseguito Salvatore sul proprio motorino, speronandolo e investendolo. Proprio questa sera la comunità sparanisana si riverserà sulle strade per sostenere umanamente la famiglia del 17enne che in queste ore lotta tra la vita e la morte. Alcuni cittadini hanno infatti organizzato per le 18.30 una fiaccolata: ben 450 candele saranno distribuite davanti la Chiesa Madre in piazza Giovanni XXIII.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 9 Dicembre 2018, 11:22 - Ultimo aggiornamento: 09-12-2018 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP