Denunciò e fece arrestare i Casalesi, si dimette il sindaco sotto scorta: «In pericolo la mia famiglia, basta»

Si dimette il sindaco sotto scorta:
«Il pericolo la mia famiglia, basta»
ARTICOLI CORRELATI
di Fabio Mencocco

  • 407
CASAPESENNA - Marcello De Rosa non sarà più il sindaco di Casapesenna. Il primo cittadino ha deciso di presentare le dimissioni due giorni dopo l'attentato subito dal fratello Luigi, aggredito in un'area periferica al confine con San Cipriano d'Aversa da tre persone che con armi in pugno gli avrebbero intimato: «Il sindaco si deve dimettere». La decisione sarebbe maturata dopo un confronto anche in famiglia durante l'ultimo weekend.

«Quando ti toccano la famiglia non c'è nulla da discutere», ha dichiarato De Rosa. Da imprenditore, De Rosa aveva denunciato e fatto arrestare degli uomini del clan dei Casalesi.
 
Lunedì 4 Dicembre 2017, 13:14 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2017 10:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP