Picchia il padre e il fratello per i soldi della droga, arrestato

Ha preso a pugni prima il padre che non voleva dargli i soldi con cui avrebbe acquistato la droga, quindi il fratello intervenuto per sedare la lite. È finito per questo in manette a Caserta un uomo di 46 anni. Sono stati i carabinieri della locale stazione ad intervenire in via Dietro Corte per la segnalazione di una violenta lite. Al loro arrivo sul posto il litigio era in pieno svolgimento. Il 46enne stava pestando padre e fratello. È stato quindi bloccato mentre gli stretti congiunti sono stati condotti all'ospedale di Maddaloni dove i medici hanno riscontrato lesioni al volto. Il padre del 46enne ha poi formalizzato la denuncia, raccontando ai carabinieri di violenze continue subite da lungo tempo ad opera del figlio.
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 16:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP