Ostensorio del '700 rubato in chiesa: i carabinieri lo restituiscono alla diocesi

Domenica 15 aprile a Pontelatone, in provincia di Caserta, all’interno della chiesa Santa Maria dell’Orazione, alla presenza del vescovo di Alife-Caiazzo Valentino Di Cerbo, del sindaco di Pontelatone Adriana Esperti e del comandante del nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Napoli Giampaolo Brasili, si svolgerà la cerimonia di riconsegna di un ostensorio in argento sbalzato e cesellato del XVIII secolo, appartenente al patrimonio culturale di quella diocesi e rubato il 29 settembre 2015.

L’indagine dei carabinieri, coordinata dalla procura di Isernia, ha permesso di smembrare, nel settembre del 2017, un’organizzazione criminale, vero e proprio crocevia di ricettazione di beni d’arte di provenienza furtiva, perché sottratti da luoghi di culto e istituti religiosi ubicati tra l’alto casertano e la provincia di Isernia. Di fondamentale importanza la comparazione dell’immagine del bene, con quella contenuta nella banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal comando carabinieri tutela patrimonio culturale.
Giovedì 12 Aprile 2018, 16:10 - Ultimo aggiornamento: 12-04-2018 16:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP