Mamma povera lascia la figlia in ospedale ma ora Maria Vittoria cerca una famiglia

di Vincenzo Ammaliato

  • 3298
È una femminuccia, gode di perfetta salute, è venuta alla luce tredici giorni fa alla clinica Pineta Grande, si chiama Maria Vittoria Castellano. Ma il nome non le è stato scelto dai genitori e il cognome non è quello del papà naturale, che probabilmente non conoscerà mai. Si tratta di nomi scelti dal personale della struttura sanitaria dove è nata e dove si trova ancora, perché la neonata è stata abbandonata dalla mamma al momento della nascita.
I dirigenti e il personale della clinica, ovviamente, non si lasciano scappare alcuna notizia che possa consentire il riconoscimento delle persone protagoniste di questa triste storia. Si sa solo che la mamma di Maria Vittoria è una giovane donna dell'Est Europa, arrivata al Pineta Grande con un gran pancione senza essere accompagnata da nessuno. E allo stesso modo se n'è andata, il giorno dopo, da sola, senza portare via la sua bambina. Saranno state probabilmente le precarie condizioni sociali in cui è costretta a vivere a farle prendere la pesantissima decisione dell'abbandono della bambina che ha portato in grembo per nove mesi.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 1 Dicembre 2017, 08:39 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2017 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP