Maddaloni, la Severino «taglia» tre candidati alle Comunali

di ​Giuseppe Miretto

In tre esclusi dalle amministrative di Maddaloni per effetto della legge Severino. Inatteso verdetto di incandidabilità, dopo il vaglio della commissione elettorale, si è concretizzato per tre appartenenti alle liste «Uniti per Maddaloni», «Maddaloni Positiva» e «Calatia Libera» tutte collegate al candidato a sindaco Peppe Razzano della «Coalizione del Buon Governo». Si tratta di Angelo Masella (Uniti Per Maddaloni), Giuseppe Ricupito (Maddaloni Positiva) e Antonio Pipiciello (Calatia Libera). Tre storie diverse ma con una medesima conclusione: la condizione di «incandidabilità è scattata nonostante la sopravvenuta estinzione del reato». Ai tre, è stata contestata la «mancata sentenza di riabilitazione» condizione necessaria e sufficiente per conferire regolarità alle procedure elettorali ed eleggibilità dei candidati. Senza una pronuncia del giudice la condizione di incandidabilità sussiste.  
Martedì 16 Maggio 2017, 09:50 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 23:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP