Legato, imbavagliato e pestato
il nipote dei boss Belforte

Legato e pestato
il nipote dei boss Belforte
Lo hanno legato con una fune, imbavagliato, pestato e bloccato, ma i ladri non sapevano che stavano picchiando il nipote incensurato dei due boss di Marcianise: Salvatore e Domenico Belforte. È successo durante la notte tra sabato e domenica,  nella sede della società Number One Logistic, nel cuore della zona Asi di Marcianise.

Stando alla prima ricostruzione dei poliziotti del commissariato di Marcianise, S. B., 22 anni, vigilantes di una ditta privata, è stato pestato a sangue da almeno due malviventi che volevano assaltare il deposito. I ladri sono riusciti a portar via due rimorchi con merce all'interno, ma  subito dopo, la giovane guardia giurata, è riuscita a dare l'allarme. S. B. è stato soccorso e curato dai medici.
Lunedì 16 Aprile 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 22:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP