Immigrato ubriaco cade e batte la testa: ritrovato svenuto nei pressi della Metro

di ​Nicola Rosselli

Dramma dell’emarginazione ad Aversa. Un immigrato di origine africana, alcolista, si è procurato una profonda ferita alla testa nei pressi della stazione Aversa Centro della metropolitana. «Stavo transitando a bordo della mia auto -ha dichiarato il consigliere comunale Giovanni Innocenti, quando ho notato un uomo steso e con la testa sanguinante. Mi sono fermato per portargli soccorso e, poco dopo, si sono fermate anche altre due persone».

Il consigliere ha allertato i vigili urbani e il 118 che hanno provveduto a portare i primi soccorsi e a trasferire l’uomo, intorno ai trent’anni, al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Moscati, dove gli è stata suturata la ferita e tenuto sotto osservazione.
L’uomo, da quanto si è appreso, sarebbe noto alle forze dell’ordine per essere un alcolista e si sarebbe ferito da solo. Sono, comunque, in corso accertamenti per verificare la fondatezza dell’ipotesi.
Lunedì 15 Maggio 2017, 20:08 - Ultimo aggiornamento: 15-05-2017 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP