Di Maio a Casal di Principe
«No a violenza, subito le elezioni»

«Mai evocato la violenza, anzi, provo a scongiurarla anche perché sono molto preoccupato del fatto che troppe persone in Parlamento violino le leggi, come è accaduto per la Severino; ciò ha un impatto devastante sulla società. Chiedo l'intervento immediato del presidente Mattarella, garante dell'applicazione delle leggi e affinché si vada subito al voto». Così Luigi Di Maio: il vicepresidente della Camera questa mattina è stato a Casal di Principe alla messa in ricordo di Don Peppe Diana e successivamente al corteo che raggiungerà il parco Don Diana. «Le riforme del codice e del processo penale non rafforzano la lotta al crimine. Si dimezzano i fondi per le intercettazioni», ha detto.
Domenica 19 Marzo 2017, 13:13 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2017 14:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP