Belforte, palazzo sequestrato:
il valore è di mezzo milione

Clan Belforte, palazzo sequestrato
il valore è di  mezzo milione
di Mary Liguori

Caserta. Intercettazioni ambientali in cui le donne del clan pianificano il recupero di alcune somme di denaro e di beni. Nei colloqui é emerso che un appartamento a Caserta, intestato alla società Egizya Srl di cui é amministratore Biagio Francescone, era in realtà di proprietà della cosca Belforte di Marcianise. 
É stato sequestrato per questo motivo un edificio composto da tre appartamenti all'interno della Casa Civile 1886. Il bene ha un valore complessivo superiore al mezzo milione di euro ed é ritenuto di fatto nelle disponibilità di Camillo Belforte, figlio del boss Domenico e di Maria Buttone.
 Il sequestro preventivo d'urgenza é stato eseguito dalla squadra mobile di Caserta su disposizione del sostituto procuratore antimafia Luigi Landolfi. 


 
Lunedì 17 Luglio 2017, 13:01 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2017 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP