Choc a Caserta, rapinarolex armati
di pistola aggrediscono coppia

di Mary Liguori

  • 227
Panico in centro a Caserta, ieri in orario di punta, dove una coppia è stata rapinata da due banditi armati in via Roma. È successo intorno alle 19, mentre il traffico cittadino impazziva sia per i primi acquisti natalizi, sia per la Notte Bianca che ieri ha visto Caserta vestirsi a festa fino all’alba. La coppia, sui cinquant’anni, percorreva a bordo di una Giulietta la centralissima arteria quando in due, in sella a una motocicletta, hanno affiancato l’auto, ferma nel traffico, dal lato conducente. Il passeggero della moto ha sferrato un colpo secco al finestrino usando il calcio di una pistola e lo ha mandato in frantumi, poi ha puntato l’arma contro la testa del conducente e lo ha costretto a cedere l’orologio. Pochi istanti dopo, i rapinatori erano già spariti dalla circolazione, infilandosi tra le macchine bloccate nel traffico, mentre le vittime si sono fermate al centro della strada qualche metro più avanti per chiamare aiuto. I primi a intervenire sono stati i finanzieri della compagnia di Caserta che hanno rassicurato le vittime. Poi sono arrivati i carabinieri ai quali è passata l’indagine. I militari, coordinati dal capitano Andrea Cinus, hanno raccolto la denuncia della vittima e della donna che era in auto con lui e hanno già acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso dei negozi della zona. 

Dopo la rapina, la donna ha avuto un lieve malore e ha avuto una crisi di pianto. «Non avevo mai visto una pistola... ho avuto paura che ci avrebbe uccisi... Vi rendete conto che tutto ciò è successo in centro e con tanta gente in giro? Non si può più uscire di casa» ripeteva ai passanti che si fermavano per rincuorarla e darle da bere. Commenti analoghi da parte degli esercenti della zona. «Siamo sotto tiro: con l’arrivo delle festività aumentano le rapine, ora addirittura aggrediscono la gente in pieno centro e con tante persone in strada, stanno passando il segno».

Solo due giorni fa, nella stessa zona, si è verificato un raid analogo. Anche in quel caso, alla vittima è stato rapinato un orologio da due uomini armati in motocicletta. C’è la possibilità concreta che i due colpi siano opera della stessa coppia di banditi. E, solo due giorni fa, un imprenditore è stato vittima di un tentativo di rapina analogo ad Aversa: ha reagito e i banditi hanno sparato. Per miracolo l’uomo ne è uscito illeso.
Domenica 9 Dicembre 2018, 08:20 - Ultimo aggiornamento: 09-12-2018 08:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP