L'arte a scuola: gli alunni dipingono i capolavori tra Caravaggio e Klimt

Piccoli artisti crescono… e si confrontano con i geni di Caravaggio, Klimt e Modigliani. Grande successo per la mostra «Progetto Arte 2018» in corso nella sala «M.Fusco» della Scuola Arcobaleno del Primo Circolo Didattico di Mondragone che si concluderà sabato. I piccoli allievi dai cinque anni in su, armati di pennelli, colori e tavolozze si sono cimentanti nello studio e nella riproduzione di opere di artisti del calibro di Caravaggio, Keith Haring, Amedeo Modigliani e Gustave Klimt e nell’esecuzione della nota tecnica dei Tableaux Vivants, raggiungendo ottimi risultati. Ad esporre sia i bimbi di 5 anni della Scuola dell’Infanzia, sia gli alunni delle classi terze, quarte e quinte elementari, coordinati dall’insegnante referente Maria Ausiello e con il sostegno della preside Concetta Riccardo.

«L’iniziativa è il logico completamento – ha detto Maria Ausiello – del discorso avviato nelle scorse edizioni, allo scopo di sensibilizzare gli alunni e le loro famiglie a questo grande tema e ai suoi protagonisti. Si intende, quindi, educare alla bellezza, a far comprendere i messaggi dell’arte, a stimolare lo spirito di osservazione, al saper analizzare le opere di artisti, a sviluppare il pensiero creativo e, per concludere, a scoprire e valorizzare il talento dei nostri piccoli artisti».

E' stata una bella esperienza - racconta Giada Bocchino, una delle piccole artiste - perchè grazie a questo progetto abbiamo capito i messaggi dell'arte. Quest'anno, tra gli altri, abbiamo trattato Antonio Ligabue: è un'artista tormentato, ma i suoi dipinti sono spettacolari, ecco perchè lo definiamo un genio dell'arte. E' molto legato alla natura e, anche se è un po' bizzarro, è un gran pittore. Sono rimasta davvero entusiasta. Ringrazio la mia scuola che ci ha dato questa opportunità
Venerdì 11 Maggio 2018, 17:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP