«Il sindaco si deve dimettere», colpi di pistola contro l'auto del fratello nel paese di Zagaria

Marcello De Rosa
ARTICOLI CORRELATI
di Mary Liguori

  • 76
Spari contro l'auto del fratello del sindaco di Casapesenna: è accaduto due ore fa nelle campagne di San Cipriano d'Aversa. Luigi De Rosa, fratello del sindaco Marcello, stava rientrando a casa quando, secondo il suo racconto, «Alcuni uomini lo hanno bloccato e minacciato con delle armi, poi hanno sparato contro la macchina».
Sul caso indaga la squadra mobile di Caserta. 
Casapesenna è il paese che ha dato i natali al boss dei Casalesi Michele Zagaria, attualmente detenuto al 41bis.

Il sidaco di Casapesenna, De Rosa, vive sotto scorta a causa di un'anomala rapina subita alcuni anni fa. Precedentemente, denunciò un estorsore e lo fece arrestare. Nel 2016, nell'ambito di un'inchiesta anticamorra, fu collegato al suo predecessore, Fortunato Zagaria, attualmente sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa. 
Sabato 2 Dicembre 2017, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2017 07:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP