Studente accoltellato ad Aversa,
l'aggressore espulso dalla scuola

di Nicola Rosselli

0
  • 3
AVERSA - Espulsione. Questo il provvedimento disciplinare adottato dal Consiglio dell'Istituto Tecnico Alessandro Volta di Aversa nei confronti del 15enne che nei giorni scorsi ha inflitto una coltellata alle spalle ad un quattordicenne, suo compagno di classe, all'esterno dell'edificio scolastico. A darne notizia la dirigente dell'istituto, Laura Nicolella, che ha tenuto a sottolineare: «Prima di rendere pubblica la notizia abbiamo fatto in modo di informare la famiglia. La decisione, adottata all'unanimità dal consiglio di istituto appositamente convocato per discutere dell'episodio, è stata presa, infatti, mercoledì scorso e non resa pubblica sino a quanto non l'abbiamo notificata ai familiari». Il quindicenne, attualmente collocato in una comunità su disposizione della magistratura dei minori dopo l'interrogatorio di garanzia, ha accoltellato, per futili motivi, un quattordicenne, pare per via di una ragazzina contesa. Proprio nel corso dell'interrogatorio di garanzia, dopo alcuni giorni trascorsi presso il centro di prima accoglienza Colli Aminei di Napoli, il ragazzo ha realizzato, secondo quanto raccontato dal suo legale Alessandro Caputo, la gravità del suo gesto e avrebbe chiesto di incontrare i familiari della vittima per esprimere il proprio dispiacere. Il ragazzo ferito è stato dimesso il lunedì successivo, con sollievo di tutti. Per lui anche la telefonata del ministro dell'istruzione Marco Bussetti.
Lunedì 10 Dicembre 2018, 11:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP