Scomparsa da due giorni,
l'appello della famiglia di Angela

ANGELA
di Alessandra Tommasino

CASERTA - Cresce l’angoscia per la scomparsa di Angela Picone, la ventitreenne che sembra essersi dileguata nel nulla, da due giorni, quando è uscita a bordo della sua bicicletta per dirigersi al lavoro. La sua famiglia, man mano che le ore passano, è sempre più preoccupata e non riesci a darsi risposte su dove possa essere la ragazza. Il papà, camionista, ieri è tornato a casa dal lavoro dopo essere stato avvisato del mancato rientro della figlia dalla moglie. Amici e parenti si sono messi subito alla ricerca della ragazza e hanno avvertito i carabinieri di Aversa, ma ad oggi ancora nessuna novità. Sui profili Facebook di centinaia di cittadini casalucesi, è condiviso l’appello lanciato dalla sorella di Angela, Noemi, che invita chiunque abbia potuto vedere la ragazza a farsi vivo. Angela è uscita senza telefono e senza documenti. Sparita nel nulla, insieme alla sua bicicletta di colore bianco e rosa. Nelle ultime ore la sorella Noemi ha anche pubblicato un post di fuoco dopo la diffusione della falsa notizia di un ritrovamento. 
Sabato 15 Luglio 2017, 18:31 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2017 08:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP