Sequestrati 34 chili di cocaina purissima nascosta in un container di banane nel porto di Gioia Tauro

Un'immagine del porto di Gioia Tauro
di Serafina Morelli

0
  • 336
GIOIA TAURO - La cocaina era ben nascosta all’interno di un container che trasportava banane, proveniente da Puerto Bolivar e destinato in Georgia. Oltre 34 chili di polvere bianca sono stati intercettati e sequestrati nel porto calabrese di Gioia Tauro. Scoperti grazie a una serie di incroci documentali e successivi controlli di container sospetti, anche con apparecchiature scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane ed unità cinofile della Guardia di Finanza. La cocaina, già suddivisa in 30 panetti, avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa sette milioni di euro.

Quest’anno nel porto di Gioia Tauro sono stati sequestrati fino ad oggi oltre 870 chili di cocaina purissima. Una maxi operazione di droga si è verificata nel mese di giugno scorso: un grosso carico di stupefacenti era stato sequestrato a bordo di una nave proveniente dal Cile. Nascosti all'interno di un container carico di noci oltre 309 chili di polvere bianca, una quantità tale da poter realizzare una striscia ininterrotta lunga 46 chilometri.
Lunedì 7 Agosto 2017, 10:27 - Ultimo aggiornamento: 07-08-2017 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP