Scoperti 484 falsi braccianti agricoli
Truffa all'Inps per 1,6 milioni

  • 12
Sibari - Ben 484 assunzioni fantasma, braccianti agricoli inesistenti assunti solo sulla carta, pronti a incassare le indennità erogate dall’Inps per oltre 40mila false giornate di lavoro. La Guardia di finanza di Sibari ha così smascherato l’ennesima truffa perpetrata ai danni dell’ente previdenziale per un milione e seicentomila euro, tra indennità erogate e contributi non versati.  Il sistema di frode era stato studiato nei minimi particolati: prima la sottoscrizione di un contratto di locazione di un terreno agricolo di breve durata e la denuncia all’Inps dell’impiego del numero di operai a tempo determinato, poi la proroga del contratto attraverso la falsificazione della durata continuando a denunciare all’Ente l’utilizzo dei falsi braccianti agricoli. Ma il terreno risultava in realtà concesso in locazione a un altro imprenditore agricolo.
L’imprenditore titolare della ditta è stato denunciato per i reati di truffa e falsità in atti, i lavoratori fantasma sono stati segnalati all’autorità giudiziaria.
Venerdì 30 Giugno 2017, 10:03 - Ultimo aggiornamento: 30-06-2017 12:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP