Catanzaro, ucciso in agguato il fratello del presunto autore di un duplice assassinio

ARTICOLI CORRELATI
Si chiamava Gregorio Mezzatesta, il dipendente delle Ferrovie della Calabria ucciso stamattina a Catanzaro al suo arrivo sul luogo di lavoro.

La vittima era il fratello di Domenico Mezzatesta, l'uomo che nel gennaio del 2013 si rese responsabile di un duplice omicidio a Decollatura per il quale è stato condannato all'ergastolo.

La sentenza è stata successivamente annullata con rinvio dalla Corte di Cassazione e si è in attesa adesso di un nuovo processo. Gli investigatori, a questo punto, non escludono un collegamento tra i due episodi.

Lo scorso agosto, sempre in un agguato, era stato ucciso a Lamezia Terme un avvocato penalista, Francesco Pagliuso, di 43 anni. Pagliuso, nel momento dell'agguato, era alla guida della propria automobile e stava facendo rientro a casa. Pagliuso  era il difensore di padre e figlio, Domenico e Giovanni Mezzatesta, condannati all'ergastolo per un duplice omicidio avvenuto nel gennaio del 2013 in un bar di Decollatura (Catanzaro): il legale era riuscito in Cassazione a far annullare la sentenza.
Sabato 24 Giugno 2017, 13:14 - Ultimo aggiornamento: 25-06-2017 12:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP