Calabria, la prima via dedicata a Pino Rauti: ex segretario del Msi e fondatore di Ordine Nuovo

La prima via dedicata a Pino Rauti, ex segretario nazionale del Movimento Sociale Italiano e fondatore del Movimento Sociale Fiamma Tricolore. Succede a Cardinale, comune calabrese in provincia di Catanzaro, di cui Rauti è originario. L'inaugurazione è prevista il 13 agosto. Un'intitolazione che ha avuto una lunghissima gestazione. Infatti, la richiesta di dedicare una strada a Rauti risale a ben cinque anni fa, circa un mese dopo la scomparsa del politico e giornalista italiano: il 02 novembre 2012.

La segreteria regionale del Movimento sociale Italiano-Fiamma Tricolore festeggia: una battaglia che «finalmente oggi ha portato ad avere, prima in Italia, una via intitolata a Rauti, facendo anche giustizia di pregiudizi che tutt’oggi sono ancora duri a morire», scrive in una nota stampa. Da alcuni definito «fascista di sinistra» e da altri «Gramsci nero», Rauti era il simbolo della destra nostalgica. 

Laureato in legge e giornalista, negli anni Cinquanta creò Ordine Nuovo, organizzazione di estrema destra che nel 1956 uscì dall'Msi. Agli attentati rivendicati con la sigla Ordine Nuovo si è sempre dichiarato estraneo. Fu accusato tre volte, e sempre assolto, per il reato di concorso in strage, per gli attentati di piazza Fontana a Milano, della stazione di Bologna e per la bomba di piazza della Loggia a Brescia. Eletto a Montecitorio nel 1972, fu deputato fino al 1994.
Sabato 5 Agosto 2017, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 05-08-2017 18:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP