Sequestrati beni per 150mila euro
a esponente clan Piromalli

I finanzieri del Gruppo di Gioia Tauro, su disposizione del procuratore di Palmi Ottavio Sferlazza, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip nei confronti di un pregiudicato destinatario di una sentenza di condanna passata in giudicato per reati in materia di stupefacenti.


L'uomo fu convolto nell'operazione 'Asmarà, insieme ad altre persone ritenute vicine al clan Piromalli-Molè. Il provvedimento è scaturito da indagini patrimoniali svolte dai militari nei confronti del pregiudicato e del suo nucleo familiare, dalle quali era emersa una netta sproporzione tra il tenore di vita e le ricchezze accumulate.
Mercoledì 3 Maggio 2017, 09:35 - Ultimo aggiornamento: 03-05-2017 10:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP