Agguato nel Vibonese
Ucciso a colpi di fucile
il 46nne Salvatore Inzillo

di s.m.

Vibo Valentia. Ancora un agguato mortale in pieno giorno nelle Preserre vibonesi: intorno alle 11 nel comune di Sorianello, un uomo di 46 anni, Salvatore Inzillo, è stato raggiunto da diversi colpi di fucile caricato a pallettoni. Trasportato d’urgenza con l’elisoccorso all’ospedale di Catanzaro, la vittima è morta durante il tragitto. Sull’omicidio indaga la Polizia di Serra San Bruno, sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione di Soriano e i colleghi della Compagnia di Serra per i rilievi e per far luce sulla dinamica del delitto. Il 46enne era a bordo di un motorino, vicino la chiesa di San Giovanni,quando i killer hanno iniziato a sparare.

Salvatore Inzillo era già noto alle forze dell’ordine: l’uomo sfuggì a un vero e proprio agguato mafioso già nel novembre del 2009. Mentre viaggiava a bordo della sua macchina a Sorianelllo, alcune persone spararono alcuni colpi di fucile contro di lui, ma il 46enne rimase illeso. Questa volta però non è riuscito a scampare all'agguato avvenuto in pieno centro e davanti ad alcuni passanti. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire ogni dettaglio dell'omicidio. La vittima, secondo quanto è emerso dalle prime indagini, sarebbe stata legata ad ambienti della criminalità locale nell'ambito dei quali sarebbe maturato il movente dell'omicidio.
 
 
Mercoledì 21 Giugno 2017, 14:40 - Ultimo aggiornamento: 21-06-2017 16:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP