Abusa di una bambina di 10 anni
all'uscita di scuola: arrestato Video

Una frame dei filmati di videosorveglianza
di Serafina Morelli

0
  • 430
Gioia Tauro. Era riuscito ad attirare la sua attenzione mostrandole dei cagnolini all’uscita di scuola. Lui 63 anni, lei una bambina di 10 anni, adescata con uno stratagemma e convinta a seguire l’uomo in casa, approfittando del fatto che fosse rimasta da sola fuori dall’istituto.
 


I fatti risalgono allo scorso 7 giugno. A far scattare le indagini una chiamata della madre al 112 che, arrivata pochi minuti dopo e non trovando la bambina, ha allertato immediatamente i carabinieri facendo partire le ricerche. Nel frattempo il 63enne si trovava in casa con la piccola: non avrebbe esitato a mostrare il suo interesse nel confronti della minorenne iniziando ad abusarne con molestie e carezze in diverse parti del corpo. Dopo circa mezz’ora l’avrebbe poi riaccompagnata davanti scuola permettendole di raggiungere i genitori. L’uomo, Z.V., già noto agli inquirenti, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata. I carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, insospettiti dall’atteggiamento ambiguo e confuso della bambina, hanno deciso di approfondire l’episodio cercando di far luce su quanto accaduto in quei trenta minuti. Grazie all'analisi incrociata delle dichiarazioni fornite dalla vittima e delle immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza della città, gli inquirenti sono riusciti a far luce su quanto accaduto: i filmati mostrano l’uomo in compagnia della bambina mentre viene accompagnata all’interno dell’appartamento. Il 63enne ora si trova agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia.
Mercoledì 21 Giugno 2017, 10:48 - Ultimo aggiornamento: 21-06-2017 12:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP