Daniela De Crescenzo

Nel bosco di Capodimonte rivivono le Quattro giornate

di Daniela De Crescenzo
Settantacinque anni dopo il ricordo delle Quattro Giornate è ancora vivo a Napoli. La cacciata dei tedeschi che, dopo aver dichiarato lo stato di assedia tentavano la ritirata dall'Italia occupata portandosi via gli uomini, viene ricordata ogni anno in diversi modi e in diversi momenti. L’Associazione Amici del Real Bosco di Capodimonte in collaborazione con l’Aeronautica Militare ha deciso di tener viva la memoria proprio a Capodimonte dove si svolse una parte della battaglia: nella sera del 27 settembre i napoletani riuscirono a impedire ai tedeschi di minare il ponte della Sanità dividendo in due la città. 

Fatti ricostruiti dal libro che sarà presentato domani alle 9,30 nell'auditorium del Museo di Capodimonte  "Prima dell’Oblio. Le Quattro Giornate a Capodimonte e l’aviere ritrovato" di Carlo Verde, Pietro Riccio, Sara Cucciolito, Paola Verde, edito dalla Rivista Aeronautica. Gli autori sono riusciti a raccontare, sulla base di documenti d’archivio e di testimonianze dell’epoca, i fatti del settembre 1943 che portarono alla fucilazione di tre uomini e un ragazzo  in seguito alla morte di un soldato tedesco. Fino al 2013 si conosceva, infatti, soltanto l’identità di due caduti: Salvatore Palumbo ed il figlio Ciro perché originari del quartiere, mentre erano rimasti ignoti i nomi di Gaetano Rescigno di Castel San Giorgio e l’Aviere Scelto Angelo Ciòrciari di Sanza. 
Poi partirà la rievocazione storica, di quei fatti, narrati nel libro per la quale saranno utilizzati figuranti in costume e mezzi militari d’epoca. Per tutta la giornata nell'area della Porta di Mezzo del bosco ci sarà una mostra degli automezzi e dei figuranti con un simulatore di volo e saranno allestiti tanti stand espositivi.
Una passeggiata a Capodimonte, dunque, permetterà di godere delle bellezze del bosco e del museo e contemporaneamente avvicinarsi a un momento indimenticabile della storia della città.
Sabato 29 Settembre 2018, 09:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP