Daniela De Crescenzo

Fotografie, video, pittura: di tutto un po' negli spazi del Comune

di Daniela De Crescenzo
Dai video alle foto, dalla pittura al designer: c'è di tutto in quest'ultimo scorcio d'autunno nelle strutture del Comune di Napoli. Ecco il calendario delle iniziative: per non perdere niente bisogna organizzarsi.

Convento di San Domenico Maggiore
(vico San Domenico Maggiore 18, aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19)

Fino all’11 marzo 2018
LUCE – L’immaginario italiano – A NAPOLI
Istituto LUCE-Cinecittà.
Ingresso libero
Spiegano gli organizzatori:  "La mostra propone un duplice viaggio: nei linguaggi della rappresentazione e tra gli innumerevoli frammenti visivi che hanno formato l’immaginario italiano, l’album mentale delle generazioni che hanno attraversato il Novecento". 

PAN | Palazzo delle Arti Napoli

Dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30
La domenica e i giorni festivi dalle 9.30 alle ore 14. Martedì chiuso
Fino al 28 gennaio 2018

Genesi
di Sebastião Salgado

Si legge nella presentazione della mostra: "Genesi è l'ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentario del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta. Un viaggio alle origini del mondo per preservare il suo futuro".
Ingresso a pagamento. Prezzo biglietto: Intero 11 euro comprensivo di audioguida.  Ridotto 10  euro.

Fino al 16 novembre nel Foyer
Anni "70 | Il volto mancante di Napoli
Mostra fotografica di Vincenzo Starnon

Dalla presentazione: "Nel 1968 Vincenzo Starnone ha quindici anni. Due, fin da adolescente, le sue passioni predominanti: una è la politica, l'altra è la fotografia. Niente di più naturale perciò per lui andare in giro per cortei ed immortalare i volti e le bandiere, i gesti strepitanti e i cartelloni con gli slogan".
Ingresso libero

fino al 3 dicembre 2017 nel Loft
Immaginario
Mostra di Gennaro Vallifuoco

Dalla presentazione: "La mostra "Immaginario" rappresenta per Vallifuoco la summa del lavoro svolto quale mens creativa al servizio di operazioni culturali come quelle che lo hanno visto protagonista al fianco di Roberto De Simone, per il quale ha firmato le illustrazioni di diversi volumi".
Ingresso libero

MASCHIO ANGIOINO
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19, domenica dalle 10 alle 14

Cappella Palatina del Castel Nuovo fino al 28 gennaio 2018
Esposizione monografica delle opere di Antonio Ligabue

Dalla presentazione: "La mostra propone, attraverso oltre ottanta opere, un excursus storico e critico sull'attualità dell'opera di Ligabue che, seppur incentrata su pochi temi sempre ripetuti e sempre rinnovati, rappresenta ancora oggi una delle punte più interessanti dell'arte del Novecento>.

Ingresso a pagamento. Dal lunedì al sabato biglietto
intero 10 euro, ridotto  8 euro
Il biglietto comprende l'ingresso alla mostra  e al Museo Civico in Castel Nuovo - Maschio Angioino
Domenica intero 8 euro ridotto 6 per la sola mostra "Antonio Ligabue".  per info 06.85353031 

SAN SEVERO AL PENDINO

via Duomo, 286. Apertura dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19

Fino al 14 novembre
Cipro - Memoria interdetta
Dalla presentazione: "La distruzione del patrimonio culturale dell'isola di Cipro in seguito all'occupazione turca, nel luglio del 1974, conseguenza di un colpo di stato orchestrato dall’allora regime greco dei colonnelli, e l’avvio di un processo di recupero e salvaguardia dei beni artistico-religiosi esistenti nella parte nord dell'isola. Grazie ad un programma scientifico di raccolta dati, catalogazione ed archiviazione fotografica, portata avanti da un gruppo di esperti, si cerca di salvare quanto attualmente ancora rimane del patrimonio artistico religioso nella regione occupata".
Ingresso libero

CASTEL DELL’OVO

Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19.30 (ultimo accesso ore 18,45)
Domenica e giorni festivi dalle ore 9 alle 14 (ultimo accesso ore 13,15).

Fino al 2 dicembre nelle sale espositive
Opus Alchymicum
Mostra di Lolita Timofeeva
Dalla presentazione: "mostra personale dell’alchemica artista lettone Lolita Timofeeva, poetessa, raffiguratrice dell’indagine dimensionale metafisica del mondo e della simbologia archetipica della realta".
Ingresso libero

Fini al 19 novembre nella sala delle Carceri
De signis
Mostra di Lucio Iezzi 
A cura di Simona Perchiazzi. Dalla presentazione: "In mostra circa un centinaio di opere di design in argento ed alluminio, lavori rappresentativi di una straordinaria ricerca sull'evoluzione delle geometrie complesse sino alla loro astrazione.
Ingresso libero

Nella Sala delle terrazze di conclude oggi
Carreras per Napoli

Prima mostra personale dell’artista catalano in Italia, tappa conclusiva del progetto di residenza d’artista che ha visto Genis Carreras ospite nel cuore di Napoli.
Ingresso libero

 
Sabato 11 Novembre 2017, 19:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP