Luciano Pignataro

TuttoPizza 2018. Biglietto e Miccu
vincono perché puntano su Napoli

di Luciano Pignataro
Edizione numero tre. Dove, se non a Napoli doveva e poteva nascere una fiera specializzata per gli operatori del settore Pizza. Con un tempismo perfetto Raffaele Biglietto, lunga esperienza nel settore fieristico e Sergio Miccu, presidente del’Associazione Pizzaioli Napoletani che celebra i 20 anni, hanno anticipato tutto e creato tre anni fa un format accolto all’inziio con un po’ di scetticismo ma che si sta rivelando soddisfacente se è vero che lo spazio è aumentato del doppio e tutti gli spazi sono sold out.
Napoli è la capitale della pizza ed è qui che nascono le tendenze che contano in questo settore. E’ l’unico caso in cui è il Sud il riferimento, anche dal punto di vista editoriale grazie alla Guida 50TopPizza, l’unica classifica gastronomica pensata e realizzata a Napoli e non a caso ttaccata da chi ha sempre fatto da spalla a editori del Nord o da uffici stampa incompetenti. Del resto, lo sappiamo, tutto quello che di buono si fa al Sud viene preso dimira anzitutto da chi è al Sud perché entrano in azione gli specialisti del gioco di interdizione. Anche Biglietto e Miccu sono stati sotto attacco ma alla fine le buone idee si affermano sempre.
Così lunedì alla Mostra d’Oltremare di Napoli alle 10 apre la terza edizione di Tuttopizza, il salone internazionale dedicato agli operatori del mondo ho.re.ca (Hotellerie-Restaurant-Catering) specializzati nel ramo pizzeria.
Domenica 20 Maggio 2018, 13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti


QUICKMAP