Aldo Balestra

Elena, lo slalom gigante
per riprendersi la vita

di Aldo Balestra
Sci, Elena Fanchini choc: «Ho un tumore, ma tornerò» (Ansa 12 gennaio 2018)
***
Si fa presto a dire che la sera sarà ciò che ti aspetti la mattina. Prendi la vicenda di Elena Fanchini, 32 anni di Artogne, sciatrice della nazionale azzurra. La mattina del 12 gennaio veniva annunciata tra le azzurre convocate per la tappa di Coppa del Mondo a Bad Kleinkirchheim, nella discesa e nel superG del week-end. La sera, sette ore dopo, la stessa Federazione annunziava che l'atleta aveva deciso di sospendere l'attività agonistica per problemi di salute.

Le è stata riscontrata «una neoplasia di basso grado - recita la nota - che potrà essere curata». Doveva essere in ritiro, Elena, pronta a gareggiare l'indomani. Ed invece era presso la clinica Humanitas, «ma la mia intenzione - dice - è quella di tornare il prossimo anno a sciare». Chiusa fra i suoi pensieri, le sue preoccupazioni, le mille paure quando i medici - a 32 anni - ti dicono che rischi la vita.

Epperò incoraggia, è di esempio per tutti la sua reazione, veloce come le discese sul manto bianco, resistente come le sue gambe quando si flettono nello sforzo massimo. «La vita mi ha messo davanti ad una nuova sfida - scrive su Facebook - una cosa seria per cui sono costretta a fermarmi per curarmi. Non é facile perché penso a tutti i sacrifici, alla fatica, agli obiettivi della stagione, alle olimpiadi e ai miei sogni. Tutto scivola via come pioggia. Questa é la vita, non sai mai cosa può succedere, ma io non mi arrendo, affronto questa nuova sfida con tanta forza e coraggio per tornare più forte e realizzare i miei sogni».

La lotta vera comincia ora, per questa ragazza. E dopo infortuni gravi, dai quali si è sempre ripresa, diventando una veterana della Nazionale, è  di nuovo in ospedale. All'improvviso. Non se l'aspettava. Ben altra battaglia. Ardua. Infida. Logico che si generino - rispetto al dramma e al suo annuncio di mettercela tutta - condivisione, preghiere e quant'altro. Elena sa di non essere sola, in questo slalom così gigante. Nello sci non si parte se non si è convinti di andare al massimo, curva dopo curva, fino in fondo. Elena è già partita, per vincere di nuovo. L'aspettiamo il prossimo anno, al traguardo della vita.
***
«Il valore sfida la morte; il coraggio sfida la morte e la vita» (Tommaseo) 
 
Sabato 13 Gennaio 2018, 00:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-14 20:32:37
In bocca al lupo, spero di rivederti presto in TV.


QUICKMAP