Niente stipendi, bus in bilico

Benevento - Il credito vantato dalla Trotta Bus si aggira, ormai, sui 700mila euro, ma il Comune di Benevento non può corrispondere neppure un euro. L’azienda non ha esibito il Durc, documento unico di regolarità contributiva, che costituisce l’attestazione dell’assolvimento, da parte dell’impresa, degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di Inps, Inail e Cassa Edile. Trotta Bus ha sanato le pendenza accusate nei confronti dell’Inail, ma non quelle da versare all’Inps, pertanto la situazione degli stipendi è ancora lungi dall’essere risolta. Il personale dell’azienda di trasporto pubblico deve incassare la mensilità di giugno e la quattordicesima, e tra una decina di giorni maturerà pure lo stipendio di luglio. Ad ieri, l’impasse non era stata sbloccata, né il Comune può versare l’importo del canone contrattuale di servizio (280 mila euro al mese) senza la «liberatoria» del Durc. Sino ad ora, la Trotta Bus ha incassato 700mila euro.
Mercoledì 9 Agosto 2017, 08:32 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 23:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP