S. Giorgio: il vento fa strage di alberi e arredi

S. GIORGIO DEL SANNIO - Il maltempo semina danni, bufera e vento: alberi sradicati e pali della luce divelti in pieno centro cittadino. L’altra notte l’area del Medio Calore è stata investita da un massiccio fenomeno temporalesco accompagnato da forti raffiche di vento. I danni maggiori riguardano proprio gli alberi sradicati e caduti, i rami spezzati che hanno costretto all’intervento i Vigili del Fuoco e le forze dell’ordine. In particolare un grosso pino, posto all’incrocio tra il centralissimo viale Principe Carlo III Spinelli e via Pier Giovanni III Spinelli, la strada che, passando sotto il ponte del Parco urbano del Millenario, conduce ai campi da tennis, è caduto in parte sulla carreggiata e in parte sui marciapiedi. Qui è stato divelto anche un palo dell’illuminazione pubblica. 
L’episodio non ha causato conseguenze a cose o persone, in quanto a quell’ora, fortunatamente, non c’erano veicoli che transitavano. Un altro albero è caduto nella centralissima via Sant’Antonio, nell’area antistante la sede del liceo scientifico dell’Istituto superiore «Virgilio». Il tronco di uno dei tanti alberi che delimitano il campetto di calcio dei Frati Minori, si è spezzato ed è crollato nei pressi dell’ingresso principale all’area della scuola. E anche in questo caso l’evento non ha causato danni, poiché l’albero è caduto in nottata, quando non c’erano automobili parcheggiate o persone di passaggio. La zona è molto frequentata ogni mattina per la popolazione scolastica che vi transita e nei giorni di mercato, per la presenza di bancarelle e del vicino mercato alimentari coperto.
Venerdì 1 Dicembre 2017, 08:21 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 22:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP