«Dammi diecimila euro ti faccio assumere in clinica»: tre arresti, anche un medico

  • 980
Chiedevano e intascavano denaro in cambio di promesse di assunzione alla clinica «Maugeri» di Telese Terme, in provincia di Benevento. Per questo tre persone (un medico, un'infermiera e un funzionario) sono state arrestate al termine delle indagini condotte dai carabinieri del Nas di Salerno e coordinate dal Procuratore di Benevento Aldo Policastro. I tre sono stati arrestati all'interno della clinica e trasferiti ai domiciliari in esecuzione di un'ordinanza di custodia del gip del tribunale di Benevento. Le richieste di denaro erano di circa 10 mila euro per ogni posto di lavoro. Le tre persone sono accusate di associazione per delinquere, truffa e millantato credito.

«L'Ics Maugeri Spa sospenderà dalle funzioni e dallo stipendio i tre collaboratori, non appena riceverà il verbale del provvedimento dell'autorità giudiziaria». Lo rende noto la direzione generale della clinica. «Dinanzi al fermo di un medico, un amministrativo e un operatore socio-sanitario dell'Irccs Maugeri di Telese Terme - afferma la direzione generale - ricordiamo che la lunga indagine che ha portato l'autorità giudiziaria a questo provvedimento era stata sollecitata dall'istituto stesso».

«La direzione della clinica era stata contattata nel luglio 2016 da due cittadini, uno dei quali era stato paziente dell'istituto, che riferivano della promessa di assunzione dietro compenso. I cittadini erano stati invitati a denunciare i fatti alla Procura e la direzione della clinica aveva aperto un'indagine amministrativa, provvedendo ad informare il Comando dei carabinieri - prosegue la direzione - La Maugeri, che è parte lesa nella vicenda e che sta subendo un grave danno di immagine per l'Irccs Telese valuterà ogni azione a tutela della propria reputazione, nel caso le ipotesi di reato vengano confermate in un eventuale giudizio».
Mercoledì 12 Luglio 2017, 09:58 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2017 12:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP