Pannarano, due auto date
alle fiamme in 48 ore

PANNARANO - Due auto distrutte a distanza di 48 ore. C’è preoccupazione a Pannarano per i due episodi verificatisi nel giro di appena due giorni, anche se secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri della Compagnia di Montesarchio, i due fatti non sembrano essere collegati. Le auto che hanno preso fuoco sono due Fiat Punto. Nell’ultimo caso non c’è stato alcun dubbio sulla natura dolosa in quanto sul mezzo è stata rinvenuta una bottiglia parzialmente bruciata, mentre un altro contenitore ancora pieno di liquido infiammabile, forse benzina, è stato trovato a terra a poca distanza. Ad accorgersi dell’incendio poco dopo l’1,30 della notte scorsa, è stato lo stesso proprietario, A.V. un cinquantunenne, che aveva lasciato la macchina in sosta in via Piano a qualche metro di distanza dall’abitazione. Un piccolo boato e il forte odore di bruciato ha fatto scattare l’allarme. Insieme ad altri familiari l’uomo ha, quindi, tentato di cominciare a spegnere le fiamme con secchi d’acqua in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco del distaccamento di Bonea. Fiamme divampate tra il bagagliaio e il parabrezza anteriori che hanno quasi distrutto l’auto. Un episodio su cui i militari dell’Arma stanno indagando a tutto campo, come anche su quello avvenuto mercoledì notte.
Sabato 15 Luglio 2017, 08:18 - Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 22:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP