Muore a dieci anni, la città sospende gli eventi del Natale

montesarchio
di Maria Tangredi

BENEVENTO - Un giorno di festa trasformatosi in un giorno di lutto per la comunità montesarchiese. Aveva solo dieci anni, frequentava la scuola elementare di via Matteotti, il piccolo M.C. che, ieri mattina non si è più risvegliato. Inutili gli immediati soccorsi dei medici del 118 che hanno soltanto potuto constatarne il decesso ma non certamente le cause. Una morte improvvisa di un bambino che aveva la passione per il calcio e che spesso, con i suoi amici, organizzava o partecipava a partite di calcetto. Una vita stroncata senza ancora un perché a soli dieci anni. Una notizia che nel primo pomeriggio di ieri si è diffusa nel paese essendo tra l’altro, la famiglia ben nota. Incredulità e sgomento quello dei montesarchiesi esternato anche con post sui social. E, il sindaco Franco Damiano ha deciso in segno di lutto di sospendere le manifestazioni di «Natale coi fiocchi» programmate dall’amministrazione comunale per due giorni. Ieri pomeriggio infatti, dopo lo start del 6 dicembre con l’accensione delle luci d’artista e del giardino incantato nella villa comunale, in piazza Umberto I era in programma l’apertura del villaggio di Babbo Natale con animazioni per i bambini, ed in piazza Martiri di Cefalonia l’inaugurazione di «Natale sotto l’albero» promossa dall’associazione «Gli amici dello Schiapperelli». Spento anche il grande albero bianco installato vicino alla fontana di Ercole in piazza Umberto I che in due giorni è stato già motivo di attrazione. 
Sabato 9 Dicembre 2017, 08:21 - Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 22:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP