Il giallo della morte della piccola Maria a San Salvatore Telesino: respinto il ricorso del Pm

  • 98
San Salvatore Telesino - La morte di Maria: respinto dalla Corte di Cassazione il ricorso della Procura. Pertanto resta valido il verdetto del Tribunale del Riesame che aveva detto no all’arresto dei due rumeni, Daniel Ciocan di 21 anni e la sorella Maria Cristina Ciocan di 30, indagati per la morte di Maria, la bimba di dieci anni trovata morta in una piscina a San Salvatore Telesino nel giugno 2016. Ieri la discussione, davanti alla prima sezione della Corte di Cassazione, presidente Di Tomassi, del ricorso presentato dalla Procura, contro le decisioni del Tribunale del Riesame di Napoli. Per i due indagati hanno parlato gli avvocati Giuseppe Maturo e Salvatore Verrillo. Il procuratore generale ha chiesto l’accoglimento del ricorso. Poi a tarda sera il verdetto.
Sabato 28 Ottobre 2017, 08:13 - Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre, 22:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP