Dugenta, nigeriano danneggia gli alloggi: arrestato

DUGENTA - La polizia di Telese Terme ha arrestato un cittadino nigeriano ospite del centro di accoglienza «Terra Nostra» di Dugenta. L’uomo era giunto in Italia nel 2015, per essere poi trasferito in un centro di accoglienza a Crotone dove aveva formalizzato richiesta di protezione internazionale. Successivamente veniva ricollocato nella struttura di Dugenta, ove si era segnalato per comportamenti aggressivi nei confronti degli altri ospiti del centro e dei gestori della struttura. Ieri un ulteriore scatto d’ira. La pretesa di vedere definita immediatamente la questione relativa alla sua istanza per il riconoscimento dello status di rifugiato, su cui pende ricorso dinanzi al Tribunale di Crotone, lo portava a distruggere la reception, danneggiare suppellettili e personal computer. L’intervento della polizia scongiurava che i fatti avessero più gravi conseguenze.
Domenica 5 Novembre 2017, 21:29 - Ultimo aggiornamento: 4 Novembre, 23:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP