Benevento, cocaina in camera
da letto: donna arrestata

BENEVENTO - Blitz antidroga in città delle Fiamme gialle l’altra sera. Nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio, disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza, le Fiamme Gialle sannite hanno arrestato, in flagranza di reato, una donna beneventana con l’imputazione di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti. Nel corso di un servizio predisposto nel capoluogo sannita lungo la strada statale Appia, e finalizzato alla prevenzione nonché alla repressione del traffico illecito di sostanze psicotrope o stupefacenti, militari del Nucleo di Polizia Tributaria, diretti dal tenente colonnello Gennaro Pino, hanno effettuato una perquisizione domiciliare di iniziativa alla contrada San Vito. Nel mirino degli inquirenti è finita la casa in cui abita Anna Maria Calabrese di 48 anni, coniugata con figli, dove sono stati rinvenuti cinquanta grammi di cocaina pura. Lo stupefacente era custodito in un sacchetto trasparente di plastica, occultato in un cassetto di un mobile situato all’interno della camera da letto della donna che a parere degli inquirenti era l’unica persona che abitava nell’appartamento. La donna invece avrebbe sostenuto, dopo l’arresto che altre persone alloggiavano nell’appartamento.
Domenica 30 Aprile 2017, 09:25 - Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 22:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP