Benevento a San Siro: si sogna l'impresa bis con il Milan

brignoli all'andata
di Luigi Trusio

BENEVENTO - Il Benevento indossa l’abito da sera per il gran finale con le big. L’ultimo ballo non poteva che avere San Siro come scenario da favola e il Milan come lusingante competitor, ovvero l’unica squadra tra le blasonate a cui i giallorossi siano riusciti a strappare un punto. Oggi la Strega proverà nuovamente a prendersi gioco del diavolo, cercando di attingere energie dalla rabbia accumulata in occasione della disfatta di mercoledì con l’Atalanta. Un brusco stop dopo l’incoraggiante pari con il Sassuolo che, di sicuro, ha interdetto anche De Zerbi, reo di aver creduto troppo nel potenziale delle seconde linee di una squadra che si porta ancora dietro troppe fragilità, oltre a lacune strutturali che non si cancelleranno mai. L’aver preservato troppi calciatori per una partita come quella di stasera che sarà ricca di insidie a prescindere, potrebbe rappresentare un boomerang se i giallorossi non riusciranno a fare risultato. Ma se, al contrario, dovessero uscire dal Meazza con almeno un punto in cascina, il tecnico potrebbe aver avuto ragione ad optare per un turnover così marcato. 
Sabato 21 Aprile 2018, 01:20 - Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 23:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP