Colpo di spugna tra Benevento e Caianello, annullate centinaia di multe dell'autovelox

2
  • 551
BENEVENTO - Guerra agli autovelox, nel dibattito sui rilevatori di velocità posti lungo la Benevento-Caianello interviene il comitato Protrignina, probabilmente la principale o comunque la più strutturata delle voci contrarie, con un comunicato nel quale rende nota l’emissione di un pacchetto di oltre 115 archiviazioni disposte dalla Prefettura di Benevento. In pratica si tratta dei ricorsi accolti con riferimenti a coloro i quali hanno preferito impugnare i verbali seguendo l’alternativa stragiudiziale, cioè senza avviare un procedimento dinanzi al giudice di pace di Benevento. Peraltro anche gli uffici di caserma Guidoni vedono la presenza di centinaia di fascicoli pendenti.

La gran parte dei provvedimenti emessi dall’Ufficio del Governo (90) riguarda gli impianti installati nel territorio comunale di Torrecuso. Sono 15 invece quelli che riguardano il Comune di Paupisi. Ve ne sono infine tre riferiti all’autovelox di Puglianello e 6 a quello di Castelvenere.

Esulta il presidente del Comitato Protrignina, Antonio Turdò, forte di una percentuale di ricorsi accolti che supera il 90%. «Si tratta di un successo strepitoso – commenta Turdò - un risultato che ci inorgoglisce e ci impegna a fare sempre di più per gli automobilisti ed il popolo italiano, sempre nel rispetto della legalità e della trasparenza». Uno stimolo a proseguire nell’impegno «contro i Comuni che usano gli autovelox per fare cassa e non fanno ciò che il dettato legislativo vuole cioè prevenzione e sicurezza».

Ed è interessante leggere ed interpretare la realtà che emerge dietro i numeri forniti dall’associazione, rendendo più chiare le dimensioni del fenomeno. 

Si tratta infatti di ricorsi depositati nella quasi totalità nell’ultimo trimestre 2016, ed il correlato numero di verbale rende l’idea delle contravvenzioni elevate. Per quanto riguarda Torrecuso, ad esempio, prima dell’ultimo trimestre la lancetta aveva già toccato quota 8323, per cui appare plausibile l’ipotesi di un dato finale intorno a diecimila verbali. Dato confermato, se non aumentato, per quanto riguarda il 2017, visto che nello scorso mese di luglio era stata raggiunta quota 6.300. 
Sabato 30 Settembre 2017, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 22:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-09-30 15:04:32
Per me che ero a favore degli autovelox questi sciacalli dei comuni mi fanno sentire un cretino. Ero favorevole in quanto mai avrei immaginato che questi accattoni mettesero il limite a 50 km orari su una superstrada. Questo ' un paese di predoni che si danno da fare a razziare il più possibile coperti da governi conniventi.
2017-09-30 13:17:29
Ci spiegavate pure i motivi degli annullamenti.......

QUICKMAP