Hack Sannio: vince «Aedes»,
il software per i cantieri

Benevento - Hanno lavorato a lungo per definire ogni dettaglio dei loro progetti e prototipi «rivoluzionari» nel corso della maratona di cervelli. E hanno tirato il fiato solo ieri pomeiggio, ormai a un passo dal tagliare il traguardo finale di «HackSannio», l’hackathon organizzato dalla Piccola Industria dell’Unione industriali sanniti. Una ottantina di menti giovani, forse alla fine della corsa un po’ più stanche ma pur sempre brillanti e rivoluzionarie che hanno risposto alla «call for innovation» lanciata dagli industriali sanniti con 11 progetti perfezionati in team nella due giorni a Palazzo Paolo V. Ieri presentazione e premiazione dei vincitori.  Di cultura digitale si è parlato anche ieri con il leader di Confindustria Benevento, Filippo Liverini, e il presidente della Piccola Industria, Pasquale Lampugnale. Ecco l’elenco degli innovatori e degli hacker premiati nella sala di «HackSannio» dopo l’ingresso della busta contenente i nominativi dei progetti dei team selezionati. Il primo premio da 1.500 euro, concesso da Bper, è stato assegnato ad Aedes, il nuovo software di gestione dei cantieri edili. Il secondo da mille euro concesso da «Mangimi Liverini» è stato assegnato «Zero CV», una piattaforma di soluzioni per facilitare processi di recruiting di talenti. Il terzo da 500 euro da BPER è andato a «Satel Trail», progetto di agricoltura in sicurezza. Premio speciale «012 Factory» invece a «Vectis», che riguarda l’ottimizzazione di processi di stampa per il packaging che ha ricevuto anche il premio offerto da Tim Open. Altro premio speciale di «Campania Newsteel», è stato consegnato al progetto Aedes, primo classificato dei tre altri premiati, e dunque dedicato alla gestione innovativa dei cantieri edili.
Domenica 12 Novembre 2017, 22:29 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2017 23:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP