Avellino. Commerciante adescò 13enne su Internet e ne abusò: in carcere

Avellino. Adescò una minorenne sui social network per ottenere prestazioni sessuali, ieri l’orco è finito nuovamente in carcere. Gli abusi sessuali su una 13enne dell’hinterland avellinese sono avvenuti nel 2013, nei pressi di via Colombo. Un commerciante avellinese l’aveva adescata attraverso internet. I genitori della minorenne, dopo aver notato qualcosa di strano nella ragazzina, presentarono denuncia nei confronti del 50enne e sul quale furono subito avviate le complesse indagini supportate anche da numerose intercettazioni telefoniche che confermarono l’adescamento della minorenne. Il 50enne riuscì a circuire la ragazzina tramite generalità false inserite sul social network, per ottenere prestazioni sessuali. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Avellino dopo che la condanna è diventata definitiva. 
 
Venerdì 24 Novembre 2017, 10:12 - Ultimo aggiornamento: 24-11-2017 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP