Scippo a Perugia,
Avellino ripreso: finisce 1-1

Al Curi sotto una pioggia battente il posticipo della 13/ma giornata di B tra Perugia e Avellino è
terminato 1-1. In avvio una rete annullata per fuorigioco ai campani. Il Perugia sfiora il gol al 17': cross di Buonaiuto, Di Carmine a centro area calcia al volo ma trova i riflessi pronti di Radu a dire no. Al 23' dall'altra parte il numero 1 biancorosso Rosati ripete respingendo un colpo di testa ravvicinato di Migliorini. Cresce allora l'intensità dei grifoni di Breda, ma al 42' sblocca di testa l'ex Ardemagni, che non esulta. Al cambio campo il Perugia, con tre cambi in venti minuti, alza il ritmo. L' Avellino del grande ex biancorosso  alter Novellino (espulso nel finale) si salva in due mischie pericolose fra le proteste dei padroni di casa per le decisioni dell'arbitro La Penna. Al 74' si riapre la gara su calcio di rigore, concesso per un presunto tocco di mano di Molina, molto contestato dai biancoverdi. Cerri non sbaglia e segna l'1-1.
 
Lunedì 6 Novembre 2017, 22:44 - Ultimo aggiornamento: 06-11-2017 22:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP