Sala giochi e scommesse
apre senza autorizzazioni

Aveva avuto il diniego dall’autorità amministrativa, ma aveva comunque deciso di aprire una sala giochi. Per un 52enne originario della provincia di Napoli è scattato il deferimento all’autorità giudiziaria. Sono stati i Carabinieri di Baiano a intervenire quando hanno trovato nel centro di Avella la sala giochi e scommesse in piena efficienza e affollata di persone. Il titolare non ha potuto negare che era stato bloccato all’atto delle richiesta di autorizzazione, e che quindi stava esercitando senza che ne avesse il diritto. Di qui il deferimento all’autorità giudiziaria.
Domenica 9 Luglio 2017, 22:18 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2017 22:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP