Pratica foro nella fossa biologica per non pagare lo smaltimento, liquami nel terreno

Aveva praticato un foro alla base della fossa settica per far defluire i reflui fognari ed evitare il corretto ed oneroso smaltimento. Ma è stata beccata e denunciata dai Carabinieri del Gruppo Forestale. Nei guai è finita una donna di 55 anni di Aiello del Sabato. I liquami finivano direttamente nel suolo, senza trattamento, con enormi conseguenze per l'ambiente. La 55enne non è stata in grado di esibire alcuna documentazione inerente la gestione ed il corretto smaltimento. Alla luce delle evidenze emerse, è scattato per lei il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per deposito e smaltimento illecito di rifiuti liquidi.
 
Domenica 6 Maggio 2018, 17:52 - Ultimo aggiornamento: 06-05-2018 17:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP